IT
Worldwide Partner
Loading Spinner Animation
Replaced with Ajax Call
IT
IT

POMPE DI CALORE
IL SISTEMA DI RISCALDAMENTO DEL FUTURO

La pompa di calore è una possibile alternativa al riscaldamento con combustibili fossili. Già molti degli edifici residenziali sono riscaldati con le pompe di calore.

Nelle case di nuova costruzione la pompa di calore è già al 2° posto fra i sistemi di riscaldamento più popolari. E la tendenza è in aumento, perché in termini di compatibilità ambientale ed efficienza energetica la pompa di calore è difficile da battere. Un altro vantaggio: lavora senza emissioni ed è molto affidabile.

Nei sistemi di riscaldamento tradizionali, il calore viene generato dalla combustione di combustibili fossili come il gasolio o il gas. Una pompa di calore funziona in modo completamente diverso. È alimentata dall'energia elettrica e utilizza il calore naturale presente nell'aria, nella terra e nelle acque sotterranee. 

A seconda della fonte di calore utilizzata, si distingue fra pompa di calore aria/acqua, pompa di calore brina/acqua e pompa di calore acqua/acqua.

Familie im Haus
Non importa in quale periodo dell'anno - con una pompa di calore è possibile introdurre un clima confortevole e rispettoso dell'ambiente nella vostra casa.
  • Vantaggi

    • Ottimo rapporto tra l'energia fornita e quella recuperata.
    • Bassi costi di riscaldamento grazie all'energia ambientale gratuita e alle tariffe speciali per l'energia elettrica.
    • Fonte di energia pulita, non occorre canna fumaria.
    • Le pompe di calore reversibili permettono di rinfrescare gradevolmente gli ambienti durante la stagione calda. 
    • Le risorse fossili vengono tutelate.
    • Tecnologia a basso impatto ambientale.
    • L'energia è sempre più rinnovabile e con essa la pompa di calore.
    • Funzionamento particolarmente efficiente con un riscaldamento a pannelli radianti (riscaldamento a pavimento o a parete).
  • Svantaggi

    • L'installazione dipende dalle condizioni locali (ad esempio, la qualità delle acque sotterranee o del suolo).
    • All'inizio il costo è relativamente elevato (tuttavia nel tempo il potenziale di risparmio aumenta).
    • Nelle pompe di calore aria/acqua il ventilatore può essere rumoroso e raffreddare il pavimento della zona esterna.

CALORE
DALL'ARIA, DALLA TERRA E DALL'ACQUA

Quale che sia la fonte scelta fra aria, terra o acqua, in ultima analisi il principio di base è identico.

Le pompe di calore funzionano con un refrigerante che inizialmente ha una temperatura compresa fra -5 °C e -10 °C. Con il calore della fonte ambientale il refrigerante si riscalda, per cui si vaporizza. Il refrigerante gassoso viene ora compresso nel compressore. In tal modo, la sua temperatura sale fino a 70 °C. Il calore viene estratto nel condensatore e quindi viene usato per riscaldare gli ambienti e l'acqua sanitaria. In questo modo il refrigerante si raffredda e ritorna liquido. La pressione si riduce e la temperatura scende nuovamente a -5 °C - -10 °C. Il ciclo ricomincia.

Le pompe di calore sono fondamentalmente una nuova tecnologia che sfrutta un principio tradizionale. Infatti funzionano esattamente come un normale frigorifero, solo al contrario.

Come funzionano le pompe di calore:

DIVERSE FONTI DI CALORE
OFFRONO VANTAGGI DIVERSI

Che decidiate per una pompa di calore aria/acqua, brina/acqua o acqua/acqua, il riscaldamento sarà sempre ecologico ed economico.

Le pompe di calore aria/acqua sfruttano il calore dall'aria, quindi richiedono minori costi di installazione. Sono anche particolarmente adatte per gli interventi di ristrutturazione. Il sistema funziona anche a temperature molto basse, fino a -15 °C. Le pompe di calore terra/acqua prelevano il calore dalla terra. La terra è una fonte di calore affidabile in quanto la temperatura del suolo a una profondità di 10 metri si mantiene relativamente costante, da circa 9 °C a 11 °C, per tutto l'anno. Per questo le pompe di calore geotermiche sono molto efficienti anche alle basse temperature invernali. Le pompe di calore acqua/acqua usano come sorgente di calore l'acqua di falda, un accumulatore termico ideale perché la temperatura dell'aria e l'irraggiamento solare influiscono sulla temperatura delle acque sotterranee di appena un grado. La temperatura media rimane quindi costante durante tutto l'anno. Fra tutte le pompe di calore, quelle idrotermiche sono le più efficienti.

Tutte le pompe di calore hanno una cosa in comune: non emettono CO². Dopo tutto, per generare calore non dipendono da un processo di combustione. Questo non è solo un bene per l'ambiente, ma rende superflua la canna fumaria.

Moderner Neubau von außen
Solo quando ci si sente completamente a casa propria, una casa può diventare una vera casa.

I COSTI A CONFRONTO

La necessità di rendere accessibile la sorgente di calore causa inizialmente elevati costi di investimento. Nel lungo periodo, la pompa di calore convince per i bassi costi di esercizio.

Un fattore di costo importante è l'energia elettrica necessaria. Tuttavia, alcuni fornitori offrono tariffe speciali e più convenienti per alimentare le pompe di calore. Scegliendo un fornitore di energia verde, vi riscalderete senza incidere minimamente sulle emissioni di CO2. Con un impianto fotovoltaico, potrete anche generare autonomamente parte della corrente elettrica necessaria utilizzando l'energia solare.

L'EDIFICIO E I SUOI SISTEMI
A COSA PRESTARE ATTENZIONE

Ogni fonte di calore deve diventare accessibile. La spesa corrispondente varia molto a seconda della tipologia.

Nel caso delle pompe di calore aria/acqua lo sfruttamento della sorgente è molto semplice: l'aria è ovunque, quindi la pompa di calore potrà stare accanto alla casa, in cantina o in un magazzino. Non occorrono permessi speciali preliminari, sarà sufficiente rispettare i regolamenti edilizi sulle misure antirumore. In ogni caso questo è raramente un problema, poiché la maggior parte delle pompe di calore è progettata per funzionare in modo estremamente silenzioso. In cambio, però, la pompa di calore ad aria non è efficiente come le altre. 

Anche con le pompe di calore brina/acqua occorre tenere conto di alcuni aspetti. A seconda della conformazione del terreno, per lo sfruttamento della sorgente di calore possono essere necessari scavi più o meno complessi. I collettori geotermici orizzontali richiedono uno spazio sufficiente, le sonde geotermiche verticali devono essere approvate dall'ente preposto alla gestione delle risorse idriche. 

Avete optato per una pompa di calore acqua/acqua? Allora per costruire il pozzo di prelievo e quello di iniezione vi serve prima l'approvazione dell'ente preposto alla gestione delle risorse idriche. Poiché anche la qualità e la quantità d'acqua devono soddisfare esigenze elevate, è importante procedere in via preliminare a una trivellazione di prova. Parlando direttamente con un esperto potrete scoprire rapidamente qual è la pompa di calore più adatta per la vostra casa.

Scoprite
le nostre pompe di calore

Le energie rinnovabili sono di tendenza. Con le pompe di calore potrete riscaldare la vostra casa con fonti di energia naturale come quella aerotermica, idrotermica o geotermica.

Maggiori informazioni