IT
Worldwide Partner
Loading Spinner Animation
Replaced with Ajax Call
IT
IT

Direttiva Ecodesign.
Informazioni essenziali

La soluzione a risparmio energetico per tutti gli impianti di riscaldamento

La direttiva unica per l'Unione europea e la relativa etichetta vi fanno da supporto nelle decisioni di acquisto in qualità di consumatori, e vi aiutano a ridurre il fabbisogno energetico e combattere il cambiamento climatico.

La direttiva Ecodesign (ErP)
in breve

Frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici, forni: per gli elettrodomestici tutto è cominciato negli anni '90. Oggi anche altri apparecchi elettrici come televisori, lampade e, dal settembre 2014, anche gli aspirapolvere, recano
l'etichetta europea di efficienza energetica ErP (acronimo dell'inglese "Energy related Products", prodotti connessi al consumo energetico).

Ora i requisiti minimi di efficienza per le soluzioni di risparmio energetico ai sensi della direttiva Ecodesign vengono stabiliti anche per i produttori di apparecchi di riscaldamento d'ambiente e combinati, di sistemi per la produzione di acqua sanitaria e di accumulatori sanitari.

La direttiva unica per l'Unione europea e la relativa etichetta vi fanno da supporto nelle decisioni di acquisto in qualità di consumatori, e vi aiutano a ridurre il fabbisogno energetico e combattere il cambiamento climatico.

WOLF SPIEGA LA DIRETTIVA SULLA PROGETTAZIONE ECOCOMPATIBILE ERP

L'efficienza in breve

L'attuale etichetta ErP per gli apparecchi per il riscaldamento d'ambiente mostra la classe energetica su una scala da A++ a G (per le pompe di calore fino a D, per gli accumulatori da A a G); nel caso delle pompe di calore (a bassa temperatura), riporta anche informazioni sulla zona climatica. Nei prossimi anni è previsto un ulteriore restringimento della classe

e saranno indicati valori come potenza sonora e potenza termica. Gli apparecchi combinati per il riscaldamento d'ambiente e dell'acqua sanitaria devono riportare le classi di efficienza per entrambe le funzioni.

WOLF correda tutti i prodotti forniti interessati da questa norma di un'etichetta e di una scheda tecnica, che i distributori e gli installatori devono utilizzare per l'etichettatura dei prodotti.

Il vantaggio di avere Wolf come unico fornitore:
l'etichetta dell'impianto come insieme di apparecchi.

Come l'etichetta dei singoli apparecchi, ogni offerta di insiemi deve comprendere l'indicazione della classe di efficienza energetica. A tal fine devono essere esibite l'etichetta e la scheda tecnica compilata. Una caldaia e un sistema di regolazione sono già considerati "insieme". L'etichettatura di un insieme è compito dei distributori, rivenditori e/o installatori specializzati.

Riparazione? Sostituzione? Conversione?

L'introduzione della direttiva Ecodesign comporta anche l'eliminazione di quasi tutte le caldaie convenzionali Wolf fino a 400 kW dalla gamma di prodotti.

Manutenzione e riparazione

Gli impianti esistenti possono tuttavia continuare a essere utilizzati anche oltre la scadenza. In questi casi è importante eseguire una manutenzione regolare.

Sostituzione

Soprattutto nei condomini è opportuno sottoporre a revisione tutte le caldaie e sostituire gli apparecchi più logori. Non è possibile combinare apparecchi convenzionali e a condensazione con un unico condotto dei fumi.

Rinnovamento sostenibile

Le caldaie a condensazione Wolf con BlueStream® convincono per i consumi minimi e i bassi costi di manutenzione. Queste caratteristiche ne fanno un investimento che si ripaga da solo.

Etichetta di efficienza energetica per i vecchi impianti di riscaldamento

Dal 1º gennaio 2016 in Germania è stata introdotta l'etichetta di efficienza energetica per i vecchi impianti di riscaldamento. Per il vostro installatore o la vostra ditta di pulizia delle canne fumarie, ciò comporta l'obbligo di valutare il vostro vecchio impianto e applicarvi un'etichetta di efficienza energetica. Negli anni a venire tutti gli impianti saranno valutati gratuitamente. L'etichetta riporta informazioni sull'efficienza del vostro apparecchio di riscaldamento e indica le possibilità di finanziamento e di consulenza per il suo ammodernamento.

ErP ready? Dipende

  • Obbligo di etichettatura ErP per gli impianti di riscaldamento fino a 70 kW e gli accumulatori fino a 500 l; così saprete subito quant'è efficiente il vostro impianto.
  • Nessun problema di etichettatura ErP per gli insiemi di apparecchi grazie ai pacchetti WOLF e al portale online ErP WOLF; con WOLF avete tutto ciò che serve da un solo fornitore.