IT

Disposizioni di legge
e regolamenti

Informazioni essenziali

Le disposizioni di legge e i regolamenti sono una parte fondamentale dell'industria energetica europea, nonché di quella tedesca. Si tratta di disposizioni nate per contribuire attivamente a standard energetici più elevati. Da un lato, le imprese possono fare la loro parte rendendo la produzione più sostenibile e più efficiente dal punto di vista energetico;

dall'altro, le leggi in materia di energia, come il regolamento tedesco sul risparmio energetico (EnEV) o la direttiva europea sulla progettazione ecocompatibile (Ecodesign o ErP), mirano a rendere più neutri dal punto di vista climatico il parco immobiliare e tutti i progetti a venire, per un futuro adeguato e migliore in termini di consumo energetico.

Anche i costruttori devono attenersi a queste condizioni generali. Infatti l'entrata in vigore di regolamenti sempre nuovi comporta un aumento degli standard energetici, in special modo per le gli edifici di nuova costruzione. Esistono programmi di finanziamento da cui potete trarre sostegno economico proprio per questi progetti. Per l'acquisto di un nuovo impianto di riscaldamento vi consigliamo di ricorrere in ogni caso a questi incentivi statali. Il servizio di sostegno finanziario di Wolf avrà cura di indicarvi il programma più adatto e il migliore incentivo per le vostre esigenze.

Panoramica sulle disposizioni di legge
e sui regolamenti

In un'economia dinamica come quella attuale, in cui leggi e regolamenti vengono modificati continuamente, è sempre più importante rimanere aggiornati sulle disposizioni vigenti. Abbiamo raccolto per voi le informazioni essenziali in proposito.

Direttiva Ecodesign (Ecodesign o ErP)

Frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici, forni: per gli elettrodomestici tutto è cominciato negli anni '90. Oggi anche altri apparecchi elettrici come televisori, lampade e, dal settembre 2014, anche gli aspirapolvere, recano l'etichetta europea di efficienza energetica ErP (acronimo dell'inglese "Energy related Products", prodotti connessi al consumo energetico).

La nuova etichetta di efficienza energetica
per i vecchi impianti di riscaldamento

Dal gennaio 2016, oltre alle attuali etichette di efficienza energetica, vige l'obbligo di etichetta anche per gli impianti di riscaldamento più vecchi di 15 anni. L'etichetta ha lo scopo di informare il consumatore gratuitamente sul grado di efficienza della singola caldaia. Secondo le statistiche, solo un quarto dei 20,5 milioni di impianti di riscaldamento installati in Germania è conforme allo stato dell'arte, perciò il potenziale finanziario e tecnologico per l'aumento dell'efficienza energetica è notevole.

I soggetti autorizzati ad apporre l'etichetta sono gli installatori di impianti di riscaldamento, le ditte di pulizia delle canne fumarie e determinati consulenti in materia di energia. Dal 2017, inoltre, gli organi territoriali di controllo delle canne fumarie sono obbligati a provvedere all'etichettatura degli apparecchi che ne sono sprovvisti.